Istituto Superiore
di Istruzione Industriale
G. Marconi
Piacenza

I.S.I.I. Istituto Tecnico Industriale / G. Marconi
 
I.S.I.I. Istituto Professionale / L. Da Vinci

I.S.I.I.
I.S.I.I.
G. Marconi
Piacenza
Famiglie
Registro elettronico Programmazione
Corsi di recupero
News Famiglie
24/11/14      Udienze settimanali del Tecnico
Scarica Allegato

Si pubblica in allegato il prospetto delle udienze settimanali dei docenti del Tecnico.

In calce al prospetto è riportata una legenda dei codici delle postazioni per facilitare l'accesso dei genitori al luogo di ricevimento.

 

Dati aggiornati al 20/11/2014 

21/11/14      Orario delle classi del Tecnico a.s. 2014/15 ver. 5.00
Scarica Allegato

Si comunica l’orario completo per il Tecnico, in vigore da lunedì 24 novembre.

In questa versione sono recepite le ultime variazioni dei Docenti.

dati aggiornati al 21/11/2014

06/11/14      Decreto n.6170 C16a Proclamazione alunni eletti nel C.di Istituto
Scarica Allegato

Decreto n. 6170 C16a Proclamazione alunni eletti nel C.di Istituto

04/11/14      Decreto n.6130 C16a Proclamazione studenti eletti nei Consigli di classe 2014/15
Scarica Allegato
Scarica Allegato
Scarica Allegato

Decreto n.6130 C16 Proclamazione studenti eletti nei C.di classe 2014/15

24/10/14      Decreto 5845 Genitori eletti rappresentanti nei C.di Classe 2014/15
Scarica Allegato
Scarica Allegato

Decreto 5845 Genitori eletti rappresentanti nei C.di Classe 2014/15

02/10/14      IPSIA Consigli di classe e votazioni genitori rappresentanti di classe
Scarica Allegato

IPSIA Consigli di classe e votazioni.  I genitori sono invitati a partecipare ai C.di classe nell'orario indicato nel calendario allegato e a votare i loro rappresentanti di classe.

17/09/14      Convenzione ISII - CONI

E' in atto da quest'anno una Convenzione tra la nostra scuola ed il Coni prov.le (vedi il testo sul sito "comunicazioni" della scuola) al fine di permettere una migliore gestione dell'attività sportiva degli studenti, praticata ai livelli superiori alla fase provinciale, che comporti assenze dalle lezioni. E' possibile assentarsi per un massimo di 30 ore, non ricadenti sulle stesse discipline, che non incideranno sul monte ore totale delle assenze che, lo si ricorda, qualora superino il 25% del totale, non permettono di essere ammessi allo scrutinio.

Si invitano gli interessati a scaricare dal sito il modulo necessario per avvalersi di tale possibilità.

27/08/14      GARA NAZIONALE DI INFORMATICA "ABACUS" 2013/2014
Scarica Comunicazione USR

In allegato si pubblica la lettera del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il 1° posto  conseguito  dal nostro alunno LIBE' JACOPO della 4°F nella "Gara Nazionale di informatica a.s. 2013/2014" 

A Jacopo vanno anche i complimenti del nostro Dirigente Scolastico, dei Docenti e di tutto il personale scolastico, per il risultato conseguito, a testimonianza dell'impegno personale e della positiva attività didattica della nostra scuola.

27/08/14      Prot.4252 Corso allievi RSPP 2°Corso
Scarica Allegato

Prot.4252 Corso allievi RSPP 2°Corso

26/04/14      REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ DI LABORATORIO

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ DI LABORATORIO

 

Art. 1) Il Dirigente Scolastico ad inizio anno nominerà i nuovi responsabili di laboratorio in sostituzione di eventuali docenti trasferiti o collocati a riposo. Il responsabile subconsegnatario riceverà dal DSGA l’elenco di tutti i beni inventariati e con l’aiuto dell’Assistente Tecnico assegnato effettuerà la ricognizione inventariale comunicando eventuali variazioni.

A fine anno sarà cura del responsabile il controllo dell’attuale partitario redigendo una relazione sullo stato delle apparecchiature.

Art. 2) L’ingresso e la permanenza degli studenti nei laboratori sono consentiti soltanto in presenza del docente di teoria o del docente tecnico-pratico.

Art. 3) Sarà cura del docente avvisare in tempo utile e almeno una settimana prima laddove necessario, gli assistenti tecnici delle esercitazioni che si intendono realizzare, in modo che gli assistenti tecnici siano in grado all’inizio di ogni lezione, di mettere a disposizione il materiale, gli strumenti e le attrezzature utili per lo svolgimento delle stesse.

Art. 4) L’assistente tecnico, al termine dell’esercitazione, controllerà l’integrità di tutto il materiale, comunicando al docente danni riscontrati per gli eventuali e tempestivi provvedimenti.

Art. 5) Lo studente sarà responsabile del proprio posto di lavoro e delle apparecchiature che usa, rispondendo personalmente di ammanchi o rotture provocate da incuria e/o uso improprio. In questo caso verrà addebitato allo studente l’intero costo del danno.

Art. 6) Il sub-consegnatario, anche su indicazione di altri docenti o dell’assistente tecnico, segnala immediatamente all’ufficio tecnico eventuali guasti o malfunzionamenti tramite un opportuno modulo prestampato (richiesta d’intervento).

Art. 7) L’ufficio tecnico individua la tipologia di intervento necessario e il DSGA incarica il personale tecnico preposto.

Art. 8) Il personale tecnico che è incaricato del lavoro compila una scheda di descrizione dell’intervento svolto che verrà controfirmata dall’ufficio tecnico e dal subconsegnatario e consegnata in copia al DSGA.

Art. 9) Le sottrazioni di apparecchiature vanno immediatamente segnalate al subconsegnatario e al DSGA.

Art. 10) E’ fatto divieto a tutti di trasferire attrezzature didattiche senza la preventiva autorizzazione scritta del docente sub-consegnatario che avvertirà immediatamente l’assistente tecnico, che curerà il movimento del suddetto materiale. Chi provoca danni alle attrezzature avute in prestito ne è direttamente responsabile.

Art. 11) Gli assistenti tecnici eseguiranno manutenzioni ordinarie con periodiche verifiche circa la funzionalità delle apparecchiature. Dovranno inoltre tener rapporti con l’ufficio magazzino per quanto attiene al materiale di consumo per la reintegrazione dello stesso.

Art. 12) Agli studenti che facessero richiesta di accesso ai laboratori per la realizzazione di relazioni o tesine per gli esami di Stato potrà esserne consentito l’utilizzo previa autorizzazione scritta del docente sub-consegnatario e con la presenza di un docente che è il diretto responsabile.

Art. 13) Gli studenti non possono accedere ai laboratori ed iniziare alcuna esercitazione (laddove previsto), se non hanno l’abbigliamento e gli accessori previsti dalle correnti norme infortunistiche. La responsabilità del rispetto di tali norme è affidata al docente presente in laboratorio.

Art. 14) Durante le ore di laboratorio, ove previsto dal loro orario, gli assistenti tecnici dovranno essere presenti per supportare i docenti nell’attività didattica e per operare una fattiva sorveglianza e controllo delle apparecchiature utilizzate dagli studenti.

Art. 15) Nei periodi in cui l’attività didattica nei laboratori è sospesa, responsabili dei medesimi sono gli assistenti tecnici assegnati in orario di servizio. La gestione della suddetta responsabilità prevede, in caso di allontanamento dal posto di lavoro, il deposito della chiave al collaboratore scolastico o in caso di assenza al centralino.

Art. 16) E’ vietato consumare cibi o bevande all’interno dei laboratori.

Art. 17) E’ vietato l’uso delle apparecchiature per lavori di carattere personale.

Art. 18) E’ vietato l’accesso ai laboratori a persone estranee all’istituto o ad ex dipendenti non autorizzati prioritariamente dal dirigente o direttore e senza aver prima ritirato il cartellino “visitatore” in portineria lasciando depositato il documento.

Art. 19) L’accesso nelle aule speciali e in ogni locale dotato di apparecchiature ed attrezzature tecniche è consentito solo alle seguenti figure professionali:

a) docente sub-consegnatario b) DS e collaboratori del DS, responsabile Ufficio Tecnico e DSGA.

Ai docenti e agli assistenti tecnici l’accesso è consentito solo per corsi specifici o per progetti approvati con relativa documentazione consegnata al sub-consegnatario.

Vige l’obbligo di firma leggibile su apposito registro depositato in laboratorio con orario d’ingresso e d’uscita e relativa classe.

Il presente regolamento, approvato dal Consiglio di Istituto, è affisso in ogni laboratorio dagli assistenti tecnici.