L’Istituto Tecnico “G. Marconi”

 

Biennio   triennio2

 

L’istruzione tecnica tende sempre più ad approfondire la cultura di base, ad ampliare le capacità di apprendimento e di rielaborazione critica e ad applicare le conoscenze acquisite in modo tale che tra cultura e professionalità vi sia un raccordo costruttivo. Le innovazioni riguardanti gli Istituti Tecnici introdotte dal riordino dei cicli si caratterizzano per:

° forte integrazione tra saperi teorici e saperi operativi;

° risultati di apprendimento declinati in competenze, abilità e conoscenze anche con riferimento al Quadro europeo dei titoli e delle qualifiche (EQF), per favorire la mobilità delle persone nell’Unione europea;

° centralità dei laboratori;

° stage, tirocini e alternanza scuola-lavoro per apprendere in contesti operativi;

 

Da oltre sessanta anni l’Istituto rappresenta un punto di riferimento del territorio nel settore economico e sociale per la seria formazione professionale e tecnologica che offre ai suoi studenti, grazie anche al costante confronto con il mondo del lavoro e il raccordo con le istituzioni universitarie. I percorsi dell'Istituto Tecnico hanno durata quinquennale e si concludono con il conseguimento di diplomi di istruzione secondaria superiore in relazione ai settori di specializzazione offerti:

1. Chimica, Materiali e Biotecnologie

2. Elettronica ed Elettrotecnica

3. Informatica e Telecomunicazioni

4. Meccanica, Meccatronica, Energia

5. Trasporti e Logistica

 

I percorsi formativi si articolano in cinque anni:

° un primo biennio di carattere orientativo ( riconferma indirizzo alla fine del secondo anno);

° un secondo biennio nel quale le discipline tecnologiche assumono connotazioni specifiche in una dimensione politecnica;

° un quinto anno dedicato all’acquisizione di una adeguata competenza professionale di settore, idonea anche per la prosecuzione degli studi.

 

A conclusione del percorso quinquennale gli studenti possono inserirsi direttamente nel mondo del lavoro, accedere all’università, al sistema dell’istruzione e formazione tecnica superiore (ITS) nonché ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti in materia.

 

La riforma ha recentemente riorganizzato le specializzazioni in indirizzi e articolazioni.

 

° L’Indirizzo identifica un dipartimento che definisce l’area tecnica di riferimento ( in generale meccanica – chimica – elettrica – informatica e logistica)

° L’articolazione declina l’indirizzo in specializzazioni, definendo, all’interno del settore, precisi profili e specifiche competenze.

 

La seguente tabella mostra gli indirizzi attualmente presenti nell’Istituto e le relative articolazioni.

 

INDIRIZZI

ARTICOLAZIONI

Chimica, Materiali e Biotecnologie

Chimica e materiali

Elettronica ed Elettrotecnica

Elettronica

Elettrotecnica

Informatica e Telecomunicazioni

Informatica

Meccanica, Meccatronica, Energia

Meccanica e Meccatronica

Trasporti e Logistica

Logistica

 

Il primo biennio è contraddistinto da discipline comuni a tutti gli indirizzi. L’ordinamento scolastico prevede 32 ore settimanali, 33 per le classi prime; l’istituto prevede 33 unità orarie settimanali per tutte le classi, rispondendo ad esigenze organizzative e didattiche.

La seguente tabella mostra il quadro orario relativo alle discipline del primo biennio, comuni per tutti gli indirizzi presenti nell’Istituto.

DISCIPLINE COMUNI DEL PRIMO BIENNIO

Discipline

1° Anno

2° Anno

Lingua e Letteratura Italiana

4

4

Lingua Inglese

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

Matematica

4

4

Diritto ed Economia

2

2

Scienze Integrate (Scienze della terra e Biologia)

2

2

Scienze Integrate (Fisica)

3

3

Scienze Integrate (Chimica)

3

3

Geografia

1

-

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

Tecnologie informatiche

3

-

Scienze e tecnologie applicate

-

3

Scienze motorie e sportive

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

 

La seguente tabella mostra il quadro orario relativo alle discipline del secondo biennio e del quinto anno comuni per tutti gli indirizzi presenti nell’Istituto.

DISCIPLINE COMUNI DEL TRIENNIO (SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO)

Discipline

3° Anno

4° Anno

5° Anno

Lingua e Letteratura Italiana

4

4

4

Lingua Inglese

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

Matematica

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

Complementi di Matematica

1

1

-

 

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA) “L. da Vinci”

 

professionale

 

L’ Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato di Piacenza ”Leonardo da Vinci” ha raccolto l’eredità della Scuola di Avviamento Professionale “S. Coppellotti” concorrendo all’istruzione ed alla formazione professionale di maestranze che hanno portato sul territorio e nelle imprese competenza e professionalità. Dal 1 settembre 1999 si fonde insieme all’Istituto Tecnico Industriale “G. Marconi” per costituire l’Istituto Superiore d’Istruzione Industriale (ISII) “Guglielmo Marconi”. Come gli altri istituti professionali fa parte a pieno titolo del sistema di istruzione assieme ai Licei e agli Istituti Tecnici, ha durata di cinque anni ed é suddiviso in due bienni e in un quinto anno, al termine del quale gli studenti sostengono l'esame di Stato per il conseguimento del diploma di istruzione professionale, utile anche ai fini della continuazione degli studi in qualunque facoltà universitaria.

Nel percorso Manutenzione e Assistenza Tecnica sono attivi i seguenti percorsi IeFP:

° Operatore Meccanico. L’Operatore meccanico è in grado di lavorare pezzi meccanici, in conformità con i disegni di riferimento, avvalendosi di macchine utensili tradizionali, a controllo numerico computerizzato, centri di lavoro e sistemi FMS.

° Operatore Termoidraulico. L’Operatore impianti termo-idraulici è in grado di installare, mantenere in efficienza e riparare impianti termici, idraulici, di condizionamento, igienico sanitari.

° Operatore elettrico (su impianti elettrici). L’Operatore impianti elettrici è in grado di installare, manutenere e riparare impianti elettrici civili ed industriali sulla base di progetti e schemi tecnici di impianto.

° Operatore di sistemi elettrico elettronici. L’Operatore sistemi elettrico-elettronici è in grado di assemblare e installare apparecchiature, singoli dispositivi o impianti elettrici ed elettronici.

Dopo la qualifica triennale il percorso continuerà fino al diploma quinquennale all’interno della curvatura dell’area tecnologica di appartenenza indicata nella seguente tabella:

Qualifica triennale

Curvatura diploma

Diploma Quinquennale

Operatore Meccanico

Meccanico

Diploma di Istituto Professionale Settore Industria e Artigianato Indirizzo "Manutenzione e Assistenza Tecnica"

Operatore Termoidraulico

Sistemi Energetici

Operatore Elettrico

Elettrico/Elettronico

Operatore di sistemi elettrico elettronici