Organizzato dalla prof.ssa Mariateresa Cantarelli, referente per l'Istituto dell'alternanza scuola - lavoro, si sono tenuti presso alcune aule dell'ISII MARCONI incontri tra ex allievi dell'Istituto e studenti delle attuali classi terze separate per singole specializzazioni.

Il gruppo degli ex allievi, attualmente formato da 12 allievi già formalmente iscritti e da una quindicina in attesa di iscrizione, è nato un paio di anni fa da una idea del prof. Maurizio Pavesi che per 29 anni è stato docente di matematica presso l'Istituto.

Ex-all3

I contatti iniziali, in un primo tempo denominato genericamente ISIIBOOK, si sono poi sviluppati e consolidati nel tempo dando origine a questo primo gruppo operativo che ha preso il nome di ISIIGROUP. Il gruppo, grazie alla disponibilità del Dirigente Scolastico Mauro Monti, ha trovato sede presso l'Istituto stesso e si avvale del supporto interno del prof. Giuseppe Maini e della preziosa opera del Maestro del lavoro Walter Sarsi che si occupa gratuitamente della realizzazione e della elaborazione dei filmati di presentazione degli ex allievi che intendono partecipare al gruppo.

Ex-all1

Nei loro interventi tutti gli ex allievi hanno seguito una traccia pressoché comune che ha riguardato la loro storia pregressa (studio di specializzazione, laurea e master) e la loro storia attuale (lavoro in azienda, lavoro in proprio, studi universitari).

Agli allievi della terza indirizzo chimico hanno parlato due tra gli ex allievi più giovani: Antonio Galletti, reparto qualità di SAFTA e Mary Audaci, Quality Assurance di DVG AUTOMATION . Attraverso la loro testimonianza hanno ribadito come i diplomati della specializzazione possano inserirsi nel mondo del lavoro in tempi brevi ed in ambiti diversi,anche in aziende prive di laboratori chimici. Galletti ha parlato della sua prima assunzione in MCM Ecosistemi, in tempi brevi nonostante un curriculum scolastico normale, dove ha perfezionato sul lavoro le sue competenze tecniche. Questa prima esperienza gli ha permesso di migliorare il proprio bagaglio professionale e di spenderlo utilmente nell'impiego successivo presso SAFTA (azienda dove aveva, tra l'altro, svolto lo stage) nell'interazione con colleghi più anziani e quindi dotati di maggiore esperienza. Anche Audaci ha iniziato al sua carriera lavorativa presso la CADEY, azienda che ora non esiste più, ma presso la quale allora aveva svolto lo stage e nella quale è riuscita a completare le competenze scolastiche con le competenze aziendali. Conclusa questa prima esperienza lavorativa è stata assunta in DVG , azienda specializzata nella produzione di macchine per l'estrazione di combustibili fossili. Qui è emersa la importanza fondamentale della conoscenza della lingua inglese: i contatti internazionali dell'azienda hanno infatti reso necessario l'approfondimento delle sue competenze linguistiche.

Ex-all2

Alla terza elettrotecnica ha parlato Francesco Cesena, Consulente SELTA, illustrando come la distribuzione dell'energia elettrica si sia evoluta mediante la tecnica delle smart grides, sensori intelligenti che raccolgono informazioni in tempo reale ottimizzando la distribuzione di energia. Cesena ha evidenziato anche come tale tecnica abbia aperto una serie di nuove opportunità nella gestione delle produzioni distribuite e nelle comunicazioni. Forte inoltre della sua lunghissima esperienza ha infine dispensato ai ragazzi preziosi consigli su come approcciare il mondo del lavoro.

Di seguito Leonardo Bori, Technical Training Instructor di DRILLMEC ha illustrato la sua attività aziendale che gli ha permesso di fare esperienze molto gratificanti in giro per il mondo, sottolineando come lo spirito di adattamento e le ottime competenze di base lo abbiano sostenuto nelle situazioni più disparate.

Michael Gariboldi, progettista elettrico di MOTRIDAL, dopo aver descritto le attività dell'azienda e il suo percorso da tecnico fino a progettista, ha sottolineato come, dimostrando impegno e affidabilità nelle attività fin dai primi anni di lavoro, si possa arrivare ad una continua evoluzione degli incarichi e ad una sempre maggiore soddisfazione delle proprie aspirazioni.

Infine Matteo Migliorini, dotato di un Master in INTERNATIONAL MANAGEMENT, ha sottolineato come il percorso di studi in elettrotecnica gli abbia permesso non solo di ottenere una laurea in Giurisprudenza , ma anche di coltivare altre passioni prima nell'esercito e poi in un Master sulla complessità delle organizzazioni internazionali. Nelle sue conclusioni ha sottolineato come esperienze molto diverse nel proprio percorso professionale possano costituire un patrimonio molto apprezzato dalle aziende.

Ex-all4

Agli studenti dell'indirizzo meccanico, suddivisi in due aule perché numerosi, hanno parlato Andrea Facchini, Project Manager di MOTRIDAL, lo studente universitario Davide Trabacchi, Gian Luca Andrina, Direttore commerciale di BFT BURZONI e Lorenzo Labò, Direttore Area Nord Est di SAPIO LIFE, questi ultimi due rispettivamente Presidente e vice Presidente del gruppo ex allievi chiamato ISIIGROUP.

I ragazzi delle terze meccanici hanno molto apprezzato le vaste conoscenze di Andrina che ha spaziato dall'aspetto commerciale a quello tecnico con preziose informazioni agli studenti sui comportamenti da tenersi in ambito lavorativo. Gli studenti hanno inoltre ascoltato con attenzione anche Labò che ha ricordato pregi e difetti dei suoi trascorsi nella specializzazione ed ha illustrato loro i molteplici aspetti della Azienda nel quale opera attualmente. Gli studenti hanno potuto così constatare come , grazie ad impegno assiduo, aggiornamento continuo e molta passione, un perito meccanico (Labò) abbia potuto raggiungere un incarico dirigenziale in una grande azienda multinazionale in un settore non propriamente meccanico, così come si possano raggiungere incarichi importanti (Andrina) anche in aziende più di settore.

Andrea Facchini ha spiegato invece in cosa consiste la figura del Project manager ed illustrato alcuni prodotti specifici della Motridal come, ad esempio, i trasportatori a coclea. Non sono mancate le raccomandazioni agli studenti sulla passione e sull'impegno.

Davide Trabacchi, il più giovane del gruppo, neo studente universitario, ha invece parlato dei problemi legati all'inizio di un nuovo percorso educativo in un ambito completamente nuovo rispetto a quello appena terminato.

Ex-all6

Ai futuri periti elettronici hanno parlato Andrea Zurla, Telecommunication Specialist di SAIPEM , Ferdinando Grossi ingegnere di WIMONITOR srl, specializzato in domotica , Marco Pin Responsabile Corporate dopo vendita del gruppo NORDMECCANICA, Andrea Edini Systems Integration Manager di MCM Spa e Daniel Negri vice Presidente provinciale di CONFCOOPERATIVE.

Qui si è spaziato dalle tematiche aziendali tipiche di grandi gruppi multinazionali (Saipem, Nordmeccanica, Mcm ) con approfondimenti anche di aspetti lavorativi e logistici italiani ed esteri, alle tematiche non meno significative dal punto di vista della innovazione tecnologica delle piccole aziende (le applicazioni domotiche in strutture sociosanitarie di Wimonitor srl) per finire con la interessante presentazione di Aziende riunite in forma cooperativa (Confcooperative).

Nel caso di Zurla, Pin, Grossi ed Edini gli studenti hanno potuto rendersi conto quanto una buona preparazione di specializzazione possa portare ad alti livelli lavorativi e dirigenziali nel settore specifico, mentre con Negri gli studenti hanno potuto apprezzare anche quanto l'istruzione offerta dall'ISII MARCONI possa offrire al perito non solo specifiche opportunità in ambito lavorativo, ad esempio nel settore della produzione e della utilizzazione della energia (Powerenergia Soc. Coop.), ma anche in un ambito universitario non propriamente tecnico (Laurea in Psicologia).

Ex-all7

Gli studenti dell'indirizzo informatico sono stati riuniti in Auditorium perché i più numerosi. Dagli interventi è emerso come un informatico, se guidato da determinazione e da passione per la propria professione. possa lavorare con soddisfazione sia in multinazionali, sia da libero professionista.

Caterina Basso ha ripercorso le sue esperienze lavorative da assistente tecnico di laboratorio all’ISII, a IT Professional in HP, all’attuale lavoro in SELTA dove ricopre, dopo un corso alla SDA Bocconi, la posizione di Marketing & Communications Manager.

Adrea Caiola, dirigente MICROSOFT, che ha iniziato la sua attività lavorativa dapprima come insegnante proprio all’ISII e poi come libero professionista, ha illustrato in modo diretto, tramite esempi, il suo attuale ruolo di Business Manager in MICROSOFT in circa 33 nazioni europee, da Malta fino alla Russia.

Roberto Tramelli, titolare di XNOOVA, che dopo l’ISII ha acquisito molte certificazioni e premi, da Apple a Microsoft a Google, ha presentato la sua azienda, una start up, e la sua esperienza nel prodotto dei Google Glass, sottolineando sempre la sua tenacia e la sua grande passione per la tecnologia.

Danilo Rebecchi, titolare di ADYDA, coadiuvato da Christian Silenzi, ha parlato della sua esperienza in Telecom e della sua attuale azienda Adyda, che si occupa di network and data solution e sistemi di videosorveglianza.

Lorenzo Racchetti, che lavora in ORION ITALIA con il ruolo di IT consultant, ha illustrato le sue esperienze anche all’estero, la competizione internazionale per mobile robots e i progetti in robotica e automazione anche dopo il dottorato di ricerca.

Paolo Tacchinardi ha parlato del progetto di Officine Baco, start up che si occupa di service stampa 3D, dimostrando come, partendo dal nulla, ma lavorando seriamente, è riuscito a realizzare i propri sogni.

Ex-all5

Agli incontri ha presenziato il Dirigente Scolastico Mauro Monti che ha espresso la propria soddisfazione per l'iniziativa, soddisfazione dovuta non solo alla presenza di tanti ex allievi così partecipi e motivati, ma anche alla presenza di tanti allievi delle classi terze nonostante la mattinata non fosse legata strettamente alla didattica vera e propria.

Nel rinfresco finale offerto dall'Istituto agli ex allievi si è riscontrata la generale soddisfazione di tutti (anche degli insegnanti presenti agli incontri) ed è quindi maturata l'idea di un possibile ulteriore incontro degli ex allievi dell'ISIIGROUP, questa volta su argomenti specificatamente tecnici da proporre non solo alle classi quinte, ma anche a persone esterne all'Istituto.

MAURIZIO PAVESI

Nel seguito sono visibili le foto di tutti gli ex-allievi intervenuti all'incontro.