Laboratorio PRO.ME.CA

All'ISII Marconi il super laboratorio nato dall'industria

Intervista al Presidente di Confindustria Alberto Rota

"Quando a luglio dello scorso an­no l'Associazione ISIIgroup degli ex allievi dell'ISII Marconi ci ha sottoposto l'idea di aggiornare il laboratorio per la progettazione meccani­ca avanzata per avere un luogo nel quale gli studenti potessero perfe­zionare la loro formazione utilizzan­do strumenti in linea con quelli uti­lizzati nelle aziende, abbiamo det­to immediatamente di sì. Le nostre aziende meccaniche - spiega il pre­sidente di Confindustria Alberto Ro­ta - hanno accolto l'appello con at­tenzione e disponibilità".

In questi mesi, insieme al preside Mauro Monti, al professor Giusep­pe Maini e al professor Maurizio Pavesi in rappresentanza di ISIIgroup è stato definito il percorso e nei gior­ni scorsi è stato siglato il protocollo che sancisce la nascita di Pro.Me.Ca.

Dal prossimo anno scolastico gli stu­denti dell'ISII Marconi, a partire dal terzo anno, potranno esercitarsi in un laboratorio nel quale il ciclo pro­gettuale aziendale sarà seguito a 360° attraverso l'integrazione del processo con simulatori dedicati all'automazione pneumatica ed oleodinamica.

"Al termine del percorso formativo agli studenti che supereranno un esame finale sarà rilasciato un atte­stato - spiega Rota - che sarà loro molto utile per il successivo ingres­so nel mondo del lavoro. Le poten­zialità del laboratorio possono trovare terreno fertile sia nell'attività scolastica consentendo di far acqui­sire agli studenti competenze specifiche nel settore progettuale pro­duttivo attraverso un taglio di estra­zione industriale ma anche verso le aziende del territorio che potranno richiederne l'utilizzo per la forma­zione del loro personale".

Il modo di lavorare e produrre all'interno delle aziende si sta sempre più modificando in modo "intelligen­te" e il lavoro del futuro sarà sempre più "ICT driven".

"È quindi importante - conclude Rota - fare in modo che i ragazzi, sia che continuino il loro percorso formativo sia che scel­gano l'ingresso nel lavoro, abbiano quanti più strumenti possibili per arricchire la loro formazione. Il no­stro ringraziamento va al preside, ai docenti, all'ufficio tecnico, all'uffi­cio amministrativo e a ISIIgroup, al­la Provincia e a tutte le aziende che, insieme a Confindustria, hanno so­stenuto l'iniziativa".

Hanno aderito Amada, Antas, Bft Burzoni, Capellini, Casella Macchine Agricole, Forpin, Fps, Industria Meccanica Bassi Luigi, Jobs, Mcm, Mandelli Sistemi, Motridal, Rolleri Manifacturing, Raccordi Forgiati, Rota Guido, Struttura System, Tecnogen, Tectubi Raccordi, Tp Officine Meccaniche.

Da quotidiano Libertà Martedì 27 marzo 2018

promeca


Pubblicata il 24 gennaio 2018