Visita alla Safta

SAFTA che  da tanti anni  collabora  all’iniziativa promossa dal Consolato dei Maestri del Lavoro di Piacenza, ha ospitato la classe 3C Elettrotecnica dell’Istituto Tecnico ISII Marconi, lunedì  7 maggio 2018,  con il docente  prof.  Luigi Galeazzi , e  i MdL Emilio Marani, Francesco Cesena, Danilo Franzini e Walter Inzani, sono stati accolti dalla dott.ssa  Maria Grazia Torlaschi resp. Risorse Umane  dal dott. Michele Marchini resp. RSPP e dal MdL Emilio Cravari resp. Manutenzione di Stabilimento,  che hanno  illustrato in aula la storia di Safta,  storico stabilimento nato nel 1925 con la produzione di rayon viscosa,  ed attualmente nota per la qualità dei suoi laminati multistrato e per le soluzioni di packaging tailor-made.

Con 400 dipendenti  interni, 100 collaboratori esterni  25 ML di Kg prodotti con 135 ML di fatturato annuo, in continua crescita,dotato delle più moderne tecnologie, su una superfice di 83.000 m2, l’azienda certificata ISO9001 mette a disposizione del  mercato la lunga esperienza nel confezionamento di prodotti nei settori alimentare ,cosmetico e farmaceutico.  Dal 2002 è parte del gruppo Guala una holding di aziende nel settore dell’imballaggio. Lo sforzo innovativo ha sempre privilegiato la sostenibilità ambientale ed il risparmio energetico . Nel 2011 l’istituzione del Gualapack Group, cui confluiscono Safta,  Gualapack Alessandria,  Gualapack Romania e Flextech.

Particolarmente apprezzata, data l’estrazione elettrotecnica degli studenti, la  delucidazione della  distribuzione dell'energia elettrica e termica di cui si avvale l’ampio stabilimento, e la Centrale di Cogenerazione Safta, con una produzione di  29,9 GWhe  e 36,5 GWht con l’altissimo 76%  di  rendimento di ciclo cogenerativo.

Sempre con il dott. Marchini e il MdL Cravari  coadiuvati dalla dott.ssa Elena Tramelli resp. Igiene e Ambiente, dal’ing. Sabrina Vatteroni resp. Innovazione Tecnologica, siamo stati accompagnati  in stabilimento nei cinque reparti di produzione, ESTRUSIONE (produzione film polietilene) INCISIONE ELETTRONICA (cilindri di stampa) STAMPA (rotocalco) ACCOPPIATURA (laminazione) TAGLIO (bobine) . Apprezzati nell’ambito ambientale ed energetico  anche gli impianti di  CO-GENERAZIONE (ottimizzazione del consumo di combustibili fossili) e RECUPERO SOLVENTE (riduzione di emissione di sostanze organiche volatili)  )

La mattinata si è conclusa con grande soddisfazione di tutti i presenti per l’accoglienza ricevuta e  con una gradito Break Food . A seguire alcune immagini dell'uscita didattica.

M.d.L. Emilio Marani

Da Sito Web Maestri del Lavoro d'Italia

safta3

safta2

safta1


Pubblicata il 07 maggio 2018