Perito Meccanico

Il Dipartimento di Meccanica forma una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive differenziate e caratterizzate da rapide evoluzione. Offre altresì gli strumenti adeguati al proseguimento degli studi universitari.

In linea con le innovazioni tecnologiche e dell'organizzazione del lavoro, il dipartimento ha ampliato e arricchito il know how del perito meccanico (dimensionare e/o verificare semplici organi meccanici, effettuare e interpretare prove su materiali, individuare le caratteristiche funzionali e d'impiego delle macchine utensili…) con l'introduzione di conoscenze e competenze nel campo elettronico e informatico.

A tale scopo è stata ridotta l'attività pratica in officina per dare spazio allo studio della pneumatica e oleodinamica, all'uso dei PLC ( Programmable Logic Controller) e relativi software per la loro programmazione, alla lavorazione con macchine CN (Controllo Numerico) e all' utilizzo di software per ilCAD (Computer Aided Design).

Gli sbocchi professionali sono molteplici, soprattutto nel territorio piacentino che si caratterizza per una rinomata tradizione di aziende meccaniche, sempre all'avanguardia: il perito/ingegnere meccanico è presente nel settore della progettazione, produzione e organizzazione del lavoro.

 

La seguente tabella mostra il quadro orario relativo all’indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia.

 

INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA

Anno

1° Anno

2° Anno

3° Anno

4° Anno

5° Anno

Discipline Comuni

Lingua e Letteratura Italiana

4

4

4

4

4

Lingua Inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Geografia

1

 

Matematica

4

4

3

3

3

Complementi di Matematica

 

1

1

 

Diritto ed Economia

2

2

 

Scienze Integrate (Scienze della terra e Biologia)

2

2

 

Scienze Integrate (Fisica)

3

3

 

Scienze Integrate (Chimica)

3

3

 

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

 

Tecnologie informatiche

3

 

Scienze e tecnologie applicate

 

3

 

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Discipline Articolazione Meccanica e Meccatronica

Meccanica, macchine ed energia

 

4

4

4

Sistemi e automazione

 

4

3

3

Tecnologie meccaniche di processo e prodotto

 

5

5

5

Disegno, progettazione e organizzazione industriale

 

3

4

5

 

Il Diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia è in grado di:

  • integrare le conoscenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici dedicati con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione; interviene nell’automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione, all’adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese, per il miglioramento della qualità ed economicità dei prodotti; elabora cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi.

  • intervenire, relativamente alle tipologie di produzione, nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell’energia e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente.

  • agire autonomamente, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale.

  • pianificare la produzione e la certificazione degli apparati progettati, documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d’uso.

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.