Patto educativo di Corresponsabilità

 PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ (art. 3, DPR 235/2007)
Allegato 1 del Regolamento di Istituto

PREMESSA

La scuola ha il dovere di educare, di insegnare e formare cittadini consapevoli e responsabili.

Tale compito viene svolto in primo luogo dalla famiglia con cui l’Istituzione scolastica collabora, nella ricerca di ulteriori aiuti da parte di altre agenzie educative del territorio.

L'I.S.I.I. “ G. MARCONI - LEONARDO DA VINCI “ propone il seguente patto educativo di corresponsabilità, finalizzato a definire i caratteri generali dei diritti e dei doveri nel rapporto tra istituzione scolastica, famiglie e studenti.

Il rispetto di tale patto costituisce condizione indispensabile per costruire un rapporto di fiducia reciproca, per potenziare le finalità dell'offerta formativa e promuovere il successo scolastico, la crescita culturale e lo sviluppo personale di studenti e studentesse.

ISTITUZIONE SCOLASTICA

L'Istituzione Scolastica si impegna a:

- Curare la formazione professionale, culturale e civile degli studenti, in collaborazione e condivisione con le famiglie, le Istituzioni ed il territorio.

- Assicurare un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona e un servizio educativo-didattico di qualità.

- Elaborare il Piano dell'offerta Formativa (P.O.F.), organizzare la vita scolastica e le varie attività per il raggiungimento degli obiettivi educativi e formativi.

- Utilizzare metodologie didattiche, efficaci e condivise, volte al successo scolastico dello studente ed eseguire verifiche puntuali dell’apprendimento. In particolare:

• Assicurare iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio nonché per la prevenzione e il recupero della dispersione scolastica.

• Garantire la presenza e la prestazione professionale degli operatori scolastici.

• Creare un clima di serenità, di confronto, di reciprocità e di collaborazione con le diverse componenti.

• Garantire l'assistenza e la sorveglianza degli alunni durante la loro permanenza a scuola.

• Favorire un ambiente relazionale basato sui valori della legalità e del rispetto, contrastando ogni forma di bullismo o cyberbullismo ai danni dei membri della comunità scolastica e fornendo tempestiva comunicazione alle famiglie in merito a comportamenti qualificabili in questi contesti.

• Promuovere, nell’intera comunità scolastica, l’educazione all’uso consapevole della rete internet e all’utilizzo corretto delle tecnologie digitali.

• Informare la famiglia, anche attraverso il registro elettronico, sull'andamento didattico degli alunni, segnalando problematiche relative al comportamento, al numero di assenze e ai ritardi dello studente.

ALUNNI

Gli alunni si impegnano a:

- Avere nei confronti del Capo di Istituto, dei Docenti, del Personale tutto della scuola e dei loro compagni lo stesso rispetto, anche formale, che chiedono per se stessi.

- Prendere visione del Piano dell’Offerta Formativa per conoscere le scelte didattiche e formative dell’Istituto e condividerne il percorso educativo.

- Prendere visione del presente Regolamento di Istituto.

- Mantenere un comportamento corretto e coerente con i principi della convivenza civile, mai lesivo della dignità altrui.

- Presentarsi con puntualità alle lezioni.

- Frequentare regolarmente le attività scolastiche e assolvere assiduamente agli impegni di studio.

- Partecipare attivamente all’attività didattica, rispettando e collaborando con i docenti e sostenendo, con l’attenzione l’impegno e il senso di responsabilità, un favorevole clima di studio all’interno della classe.

- Usare un linguaggio corretto, adeguato al contesto, ed indossare un abbigliamento appropriato.

- Osservare le disposizioni organizzative e di sicurezza dettate dai regolamenti interni.

- Utilizzare correttamente le strutture, i macchinari e i sussidi didattici senza arrecare danni al patrimonio della scuola.

- Non usare strumentazione tecnologica digitale in orario scolastico per fini non autorizzati o illeciti.

- Non appropriarsi illecitamente di oggetti che siano della scuola, degli insegnanti, del personale o dei compagni.

- Segnalare situazioni critiche, fenomeni di bullismo/cyberbullismo/vandalismo che si verificassero nelle classi o nella scuola.

- Rispettare i diritti alla privacy e alla dignità personale.

- Consegnare ai genitori le lettere, degli avvisi, eventuali comunicazioni del Dirigente e/o degli insegnanti, e, se richiesto, riconsegnare il documento con firma autentica del genitore o di chi ne fa le veci.

GENITORI

I Genitori si impegnano a:

- Prendere visione del Piano dell’Offerta Formativa per conoscere le scelte didattiche e formative dell’Istituto e condividerne il percorso educativo, collaborando con eventuali osservazioni migliorative, di competenza.

- Informarsi costantemente dell’andamento didattico-educativo del proprio figlio attraverso il sito web di Istituto, il registro elettronico, le udienze, per sostenere e collaborare al percorso educativo dello studente.

- Prendere visione del Regolamento della scuola che regola i rapporti all’interno della comunità scolastica e definisce alcuni aspetti organizzativi dell’Istituto.

- Condividere la responsabilità formativa dello studente nell’educazione al rispetto delle regole che disciplinano la vita civile in generale e quella scolastica in particolare.

- Provvedere a fornire allo studente il materiale necessario per poter partecipare all’attività didattica

- Informare la scuola di eventuali problematiche che possano avere ripercussioni sull'andamento scolastico dello studente o legate allo stato di salute dello stesso.

- Partecipare a riunioni, assemblee, consigli di pertinenza e, in particolare, a colloqui individuali sollecitati dal Dirigente o delegati.

- Assicurare la presenza assidua del figlio alle attività scolastiche.

- Giustificare sull'apposito libretto le assenze o ritardi del figlio entro 4 giorni; fornire le informazioni necessarie a giustificare situazioni di assenze prolungate.

- Collaborare nell’azione educativa della scuola e nel percorso di reinserimento in caso di ammonizioni o provvedimenti disciplinari, riconoscendone la coerenza con il Regolamento di Istituto.

- Prendere atto di eventuali danni provocati dal figlio a carico di persone, arredi, materiale didattico, attrezzature e soddisfare le eventuali richieste di risarcimento.

Scarica il file del Patto Educativo di Corresponsabilità in formato pdf


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.