Settimana della Flessibilità 2018 Laboratorio 1: Facciamo teatro insieme! Laboratorio 2: Il giornalino scolastico Laboratorio 3: Quando l’arte porta lo sguardo in alt(r)o Laboratorio 4: La scuola è anche casa mia! Laboratorio 7: Il Totalitarismo: dal Grande Fratello di G. Orwell a V Per Vendetta Storia, letteratura, graphic novel e cinema Laboratorio 8: Educazione ambientale: la Green Economy Laboratorio 10: Le lavorazioni alle macchine utensili Laboratorio 11: Progettazione e taratura di strumenti per la misura di volume e densità di materiali non compatti Laboratorio 12: Attività sportiva: avviamento al tennis Laboratorio 15: Leggere... è divertente! Laboratorio 15 - 31: Arrampicata Laboratorio 16: La Croce Rossa in azione Laboratorio 18: 3M ovvero Micro-Macro-Mondo + CLIL: biology in English Laboratorio 19: Sperimentazione con Arduino e Introduzione alle reti Laboratorio 20: Progettazione e sviluppo di applicazioni per smartphone + Dal selfie all'autoritratto Laboratorio 22: L'orecchio attivo: percorsi di ascolto consapevole tra generi ed epoche della musica occidentale Laboratorio 25: La Protezione Civile Laboratorio 26: Aeromobili a Pilotaggio Remoto: Droni Labotatorio 27: Saldatura: una scienza moderna, un’arte antica Laboratorio 28: Keep Calm and Learn English Literature: Monsters between Good and Evil Laboratorio 30: Suonare è un’altra cosa Laboratorio 31: Tell me about yourself Laboratorio 34: Pane e libertà. Da Di Vittorio ad oggi, il sindacato è un’altra cosa? Laboratorio 35: Il CAD in archeologia. Restituzione in 3D di un sito archeologico Laboratorio 36: Flag Football Laboratorio Itl2: L'officina delle parole è ... Laboratorio Cyberbullismo Laboratorio Officina Meccanica
Laboratorio 26: Aeromobili a Pilotaggio Remoto: Droni

Durante la Flex week 2018, si è svolto il Laboratorio 26 "Aeromobili a Pilotaggio Remoto: Droni". 

Chi ha partecipato a questo laboratorio ha avuto l'opportunità di intravvedere molti aspetti spesso trascurati: da quelli legati alla sicurezza del volo, a quelli di una normativa molto vincolante, dagli aspetti tecnici legati all'elettrotecnica, dalla programmazione del volo, alla meccanica e agli aspetti di fisica che lo consentono.

Con l'ausilio di un visore e di un semplice telefonino in tanti hanno sperimentato la sensazione di  librarsi sulla sommità di una semisfera a 70 metri di altezza per guardare in 3D il panorama dall'alto in basso.

Gli allievi hanno avuto modo di rendersi conto di come questo concentrato di tecnologia possa essere usato con vantaggi enormi per il rilievo e la ricostruzione di siti archeologici o di frane, consentendo la semplificazione di procedure, la produzione di un lavoro più dettagliato e in tempi minori rispetto ai metodi tradizionali.

L'ultimo giorno del laboratorio gli allievi, divisi in gruppi, hanno curato l'allestimento  del campo di volo in palestra, gli aspetti di sicurezza,  il montaggio del drone e si sono occupati delle procedure di decollo  e atterraggio.

In molti è rimasto il desiderio di dare seguito al corso facendo volare il drone sulla scuola e curandone la ricostruzione per poi avere il piacere di rivederla in 3D.

Un sentito ringraziamento al Sig. Tiramani che con professionalità e leggerezza ci ha introdotto e guidato in questo fantastico mondo!

A seguire una intervista con il Dirigente Scolastico Prof. Mauro Monti

droni1

droni2

droni3

droni4

droni5

droni6

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.