E+ e PON all'ISII

Già da alcuni anni il nostro Istituto è impegnato nella progettazione in ambito europeo all’interno dei programmi Erasmus Plus della UE e PON (Programma Operativo Nazionale) del Miur.

Da quest’anno però all’ISII ci sono grosse novità: oltre alla tradizionale attività di mobilità in ambito europeo per la formazione dei docenti (E+ Mobilità per l’apprendimento – Azione chiave KA101), già sperimentata con successo in passato, anche gli allievi potranno partecipare in veste di protagonisti a meeting transnazionali presso Istituzioni Scolastiche partner di altri paesi dell’Unione Europea.

E’ stato infatti avviato nel novembre scorso con la realizzazione della prima LTTA (Learning, Teaching and Training activity) di pianificazione e progettazione il progetto Erasmus Plus KA229 - ISLAB "Laboratorio di Scienze Integrate: l'innovazione nella didattica scientifica" che vede il nostro Istituto coinvolto nel ruolo di coordinatore di una rete di cinque Istituzioni Scolastiche dell’Unione Europea.

Si tratta della prima esperienza per una scuola della nostra provincia nell’ambito dell’azione KA229 del programma Erasmus Plus che è stata avviata solamente a partire dalla call 2018.

Il progetto ISLAB approfondirà alcuni aspetti innovativi della didattica laboratoriale mediante un approccio multidisciplinare nell'ambito delle scienze integrate (Fisica. Chimica e Scienze della Terra) e coinvolgerà gli allievi di alcune classi seconde dell'indirizzo tecnico.

Nel biennio 2018-2020 i ragazzi dell’ISII potranno partecipare, insieme ai loro docenti, ad una serie di mobilità transnazionali durante le quali saranno chiamati in prima persona a presentare il lavoro svolto ai loro coetanei delle scuole partner di Madrid (Spagna), Porto (Portogallo), Veria (Grecia) e La Reunion (Francia).

Ma l’attività di progettazione in ambito europeo dell’ISII non si ferma a questo: è infatti ancora in corso di svolgimento un progetto E+ KA101 per la mobilità dei docenti che prevede per quest’anno la realizzazione di 14 mobilità docenti per attività di Jobshadowing presso Scuole partner di Spagna (Madrid e Saragozza), Francia (Clermont Ferrand) e Germania (Gelsenkirken) e per la partecipazione a corsi di formazione per l’insegnamento di discipline tecniche con modalità CLIL (Contents and Language Integrated Learning) presso un ente di formazione di Dublino (Irlanda).

Anche nell’ambito delle attività di ASL e di mobilità transnazionale degli studenti realizzate attraverso il programma PON del Miur, all’ISII ci sono quest’anno delle novità: verrà infatti riproposta una attività di mobilità all’estero per ASL della durata di quattro settimane per un gruppo di 15 studenti degli indirizzi Meccanico, Elettronico-Elettrotecnico ed Informatico presso aziende di Gelsenkirchen (Germania). Si tratta di un progetto analogo a quello che nello scorso mese di maggio ha portato un gruppo di 15 studenti dell’indirizzo chimico ed informatico a realizzare un’analoga esperienza di lavoro, sempre di quattro settimane, a Madrid presso importanti laboratori universitari di ricerca del settore chimico-farmaceutico e presso aziende del settore IT.

Ma, parallelamente, sarà avviato anche un nuovo progetto PON di Potenziamento delle competenze di Cittadinanza Europea attraverso il quale, nel prossimo mese di Febbraio 2019, un gruppo di 15 studenti delle classi quarte dei corsi Informatica ed Elettrotecnica con potenziamento CLIL frequenterà per 2 settimane, presso un ente di formazione di Dublino (Irlanda), uno specifico corso di approfondimento linguistico di lingua inglese per l’ottenimento della certificazione FIRST riconosciuta a livello europeo.

A seguire alcune immagini delle attività di internazionalizzazione dell'offerta formativa svolte dal nostro Istituto negli ultimi anni.

E+PON1

Il gruppo dei docenti del Progetto Erasmus Plus KA229 - ISLAB

E+PON2 

I ragazzi dell’ISII in Alternanza Scuola Lavoro a Madrid

 E+PON3

Docenti dell’ISII ad Exeter (UK) per corsi di formazione CLIL

E+PON4 

Docenti dell’ISII in Jobshadowing a Saragozza


Pubblicata il 06 gennaio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.