Progetto di Educazione Ambientale

Anche quest’anno, e precisamente Il 30 ottobre, nell’ambito del progetto di educazione ambientale, le classi 2G e 2Q, accompagnate dalle professoresse Maria Rita Anselmini, Emanuela Bobbi, Maria Cristina Bobbi, Zelinda Cademartiri, hanno svolto una attività di orienteering nel bosco delle Polveri,  in val Perino.

Al loro arrivo studenti ed insegnanti sono stati accolti dal prof. Dario Maramotti, che con competenza e disponibilità  ha guidato l’esperienza, e dal presidente dell’associazione escursionistica OTP-GEA, signor Giorgio Nolivari. Conoscere e vivere in maniera consapevole l’ambiente naturale, in particolare quello dell’Appennino, per imparare a tutelarlo, gli obiettivi dell’esperienza, raggiunti  tramite un approccio particolare, quello dell’orienteering appunto, una specie di caccia al tesoro, in cui gli studenti, a coppie e orientandosi con  una mappa, si sono sfidati a scovare delle “lanterne” nascoste nel bosco.

Dopo che tutti i partecipanti hanno completato il percorso, il gruppo si è rifocillato nel rifugio M.Maramotti; è stata quindi letta la classifica della competizione: la squadra più veloce è stata quella composta da Leonardo Fava e Samuel Signaroldi della 2G, seguiti da Lorenzo Aprea e Alessandro Marchini della 2Q; al terzo posto  Aleksandar Mihajlovic e Alex Prohnitchi, sempre della 2Q.

A conclusione della giornata il prof. Maramotti ha illustrato le attività della sua associazione, tra cui la ristrutturazione dell’antico mulino di Piancasale (Bobbio), a beneficio della quale andrà il contributo raccolto dagli studenti, mentre il sig. Nolivari ha presentato l’esperienza del viaggio al mare, proposta ormai da molti anni ai ragazzi da OTP-GEA: nove giorni di percorso a piedi attraverso l’Appennino fino al mar Ligure. A seguire alcune immagini dell'esperienza.

boscopolveri2


Pubblicata il 16 novembre 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.