Progetto ConCittadini

Docenti e studenti piacentini in visita al Parlamento europeo

La delegazione, grazie al progetto ConCittadini Rete Piacenza, ha potuto conoscerne il funzionamento e le attività

Sono rientrati nei giorni scorsi da Bruxelles i 12 studenti piacentini che, grazie al progetto ConCittadini, hanno avuto l’opportunità di conoscere da vicino il funzionamento del Parlamento Europeo. Il 19 febbraio, infatti, la delegazione piacentina composta da docenti e studenti delle scuole Romagnosi, Casali, Isii Marconi, Comprensivo di Rottofreno e Ufficio Scolastico Provinciale, dopo aver assistito ad un’interessante conferenza-dibattito sul ruolo e le attività del Parlamento europeo, ha avuto la possibilità di visitare il Parlamentarium, dove è stata accolta da Maria Cristina Cremaschi, rappresentante della Delegazione della Regione Emilia - Romagna presso l’Unione Europea che ha guidato il gruppo piacentino nelle varie attività.

Parlamento-europeo

La delegazione di studenti e docenti piacentini che ha fatto visita a Bruxelles alla sede del Parlamento europeo

Successivamente la visita è proseguita all’Emiciclo parlamentare, dove il gruppo è stato accolto da Leone Rizzo, funzionario del Parlamento, il quale, con un excursus storico, ha spiegato il processo di formazione dell’Unione Europea. Vivace il dibattito a cui i ragazzi hanno preso parte approfondendo il tema della partecipazione attiva e dei diritti e doveri del cittadino europeo.

L’ultima tappa al Palazzo Berlaymont, un importante edificio istituzionale di Bruxelles, collocato a Rue del la Loi/Wetstraat, sede della Commissione europea. I ragazzi hanno avuto, inoltre, l’occasione di conoscere dal vivo le istituzioni del quartiere europeo di Bruxelles. L’iniziativa rientra nel progetto ConCittadini Rete Piacenza 2019 - 2020, il percorso promosso dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e rivolto ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, per incentivare e favorire una cultura della partecipazione attiva nella vita della propria comunità.

Il viaggio è stato finanziato dall’Amministrazione Provinciale di Piacenza con i fondi del premio assegnato dall’Assemblea legislativa della Regione relativamente al progetto Concittadini che supporta progetti dedicati ai luoghi, agli eventi e ai simboli legati ai temi della cittadinanza e dell’integrazione europea con l’obiettivo di aumentare fra i giovani la consapevolezza dell’Europa e delle sue istituzioni, esplorandone i valori, le opportunità e le sfide.

_Red. Cro.

Dal quotidiano Libertà - venerdì 28 Febbraio 2020

Pubblicata il 28 febbraio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.